Assegnazione provvisoria in altro grado di istruzione e pubblicazione movimenti: chiarimenti

Pierluigi – Gent.ma Redazione Orizzonte scuola, questo luglio farò domanda di assegnazione provvisoria per sostegno scuole superiori, in aggiunta all’assegnazione provvisoria sulle scuole medie ( essendo io di ruolo in matematica alle medie).
Avrei una domanda: ho letto che le assegnazioni provvisorie su altro grado di scuola vengono valutate in un secondo momento. Che vuol dire? Che la risposta non la saprò il 31 agosto ma dopo, magari verso metà settembre? Grazie infinite

Giovanna Onnis – Gentilissimo  Pierluigi,

è possibile chiedere assegnazione provvisoria oltre che nella classe di concorso o tipologia di posto di titolarità, anche per altra classe di concorso, tipologia di posto o grado di istruzione, purché si possiedano i titoli validi per l’insegnamento.

Come chiarisce l’art.7 comma 6 del CCNI sulla mobilità annuale 2018/19, “La richiesta di assegnazione provvisoria per altre classi di concorso o posti di grado diverso di istruzione o per altro tipo di posto è aggiuntiva rispetto a quella relativa al proprio posto o classe di concorso di titolarità

Si tratta, quindi, di una richiesta aggiuntiva che ti obbliga a presentare domanda anche per la classe di concorso di titolarità, domanda che sarà valutata  prioritariamente rispetto a quella che presenterai per altro grado di istruzione.

La tua domanda sul sostegno scuola secondaria II grado, sarà valutata, quindi, successivamente, in base alla sequenza operativa dell’allegato 1 del CCNI, dove, nell’ordine delle operazioni stabilito, l’assegnazione provvisoria nello stesso grado o classe di concorso precede quella dei titolari tra gradi diversi o classi di concorso.

Si tratta, quindi di una precisa sequenza temporale con la quale saranno valutate le domande, ma la pubblicazione dei movimenti avverrà contemporaneamente e, come stabilito nell’art.9 comma 6 del CCNI, per consentire un ordinato avvio del nuovo anno scolastico, “Tutte le operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria devono improrogabilmente essere effettuate entro il 31 agosto 2018

ads ads