Assegnazione provvisoria e punteggio figli minori: chiarimenti

L.M. – Sono un insegnate che si accinge a compilare la domanda di assegnazione provvisoria 2018/2019 e  chiederò il ricongiungimento al coniuge. Poiché ho una figlia che ha  in giugno compiuto il 18° anno di età potrò inserire anche lei nella valutazione dei  punteggi ottenibili per i figli fino a 18 anni di età anche se ha ormai raggiunto il 18° anno?

Giovanna Onnis – Gentilissima L.M.,

la risposta al tuo quesito è affermativa.

Nella valutazione del punteggio per i figli minori si considerano anche i figli che compiono i 18 anni entro il 31 dicembre dell’anno in cui si presenta domanda, quindi nel tuo caso entro il 31 dicembre 2018

Il riferimento normativo è la nota esplicativa (nota 4) della tabella di valutazione (Allegato 3) allegata al CCNI 2018/19, dove si chiarisce che “il punteggio è attribuito anche per i figli che compiono i sei anni o i diciotto tra il 1 gennaio e il 31 dicembre dell’anno in cui si effettua l’assegnazione provvisoria

ads ads