Per ricongiungersi al coniuge non è richiesta la convivenza

Michele  – Gentilissimi Esperti volevo chiedervi se da quest’anno per richiedere l’assegnazione provvisoria per ricongiungimento al coniuge, entrambi i coniugi devono avere la residenza nel comune richiesto o il requisito dell’iscrizione anagrafica per provare la  stabilità della convivenza vale solo per conviventi, parenti o affini? Distinti saluti.

Paolo Pizzo –Gentilissimo Michele,

non è richiesto il requisito della convivenza per ricongiungimento al coniuge, al genitore o ai figli.

È invece richiesto per ricongiungimento al convivente chiunque esso sia, compreso un parente o un affine. In questi casi bisogna che risulti da certificazione anagrafica.

ads ads