Trasferimento e passaggio di cattedra provinciali: con quale ordine si dispongono i movimenti?

Marina – Gentilissimi, ho fatto domanda di mobilità provinciale e non ho ottenuto il movimento richiesto, sono stata preceduta da docente con punteggio inferiore che ha chiesto trasferimento all’interno della stessa provincia, chiedo pertanto se il movimento di trasferimento precede quello di passaggio di cattedra. Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Marina,

l’ordine dei movimenti è indicato nella sequenza operativa esplicitata nell’allegato 1 del CCNI.

All’interno dei movimenti provinciali la mobilità professionale  è successiva rispetto alla mobilità territoriale.

I trasferimenti provinciali arrivano, infatti , fino all’operazione n.15 e le operazioni successive (dalla n.16 alla n.23) riguardano i passaggi di cattedra e i passaggi di ruolo provinciali

Il docente che chiede trasferimento provinciale sarà, quindi,  soddisfatto prima del docente che chiede passaggio di cattedra provinciale, anche se ha punteggio inferiore.

Ti ,inoltre, che se i trasferimenti provinciali sono stati disposti sul 100% delle disponibilità, per  la mobilità professionale è stato riservato il 10% delle disponibilità residue al termine dei movimenti territoriali nella stessa provincia

ads ads