Assegnazione provvisoria per docente titolare sul sostegno: può chiedere anche posto normale ma la richiesta è aggiuntiva rispetto a posto di sostegno

Licia – Non avendo ottenuto il trasferimento da sostegno a materia nella scuola secondaria di secondo grado ho deciso solo oggi di fare domanda di assegnazione provvisoria. Ho letto tra le tue risposte che devo mettere la spunta oltre che su posto normale anche su quello di sostegno. La mia domanda è la seguente: se non dovessi ottenere neppure l’AP su materia c è il rischio che mi diano AP sul sostegno in una scuola diversa da quella dove sono titolare? Perché se devo restare sul sostegno per me va benissimo restare nella scuola di mia titolarità. Pensavo che nella domanda ci fosse questa opzione. O forse non l’ho saputa trovare. Confidando nel tuo supporto porgo cordiali saluti

Giovanna Onnis – Gentilissima Licia,

come docente titolare sul sostegno sei obbligata a chiedere assegnazione provvisoria prioritariamente sul sostegno e secondariamente su posto normale per la classe di concorso nella quale possiedi il titolo valido per l’insegnamento.

La normativa in proposito è molto chiara,  infatti nell’art.7 comma 6 del CCNI si stabilisce quanto segue:

[….] La richiesta di assegnazione provvisoria per altre classi di concorso o posti di grado diverso di istruzione o per altro tipo di posto è aggiuntiva rispetto a quella relativa al proprio posto o classe di concorso di titolarità [….]”

Non puoi quindi presentare domanda di assegnazione provvisoria soltanto per posto normale con la motivazione che,  rimanendo sul sostegno, non sei interessata a cambiare scuola.

Non esiste questa opzione nel modulo di domanda e, come detto sopra, sei obbligata a chiedere principalmente sostegno e la domanda per posto normale viene considerata aggiuntiva e valutata solo in assenza di disponibilità per la tipologia di posto di titolarità

ads ads