Assenze per malattia e commissione di verifica. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Buongiorno Vorrei sapere se i periodi assegnati direttamente dalle commissioni Mediche di verifica (assenze date d’ufficio) sono conteggiabili  nel calcolo del triennio oppure ne sono esclusi. Grazie

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

si premette che la giurisprudenza ha chiarito in più occasioni che, ai fini dell’applicazione dell’art. 2110 c.c., debba essere considerata malattia ogni alterazione patologica di organi e delle loro funzioni (o anche dell’organismo considerato nel suo complesso) che, per i sintomi con cui si manifesta e per le conseguenze che produce sull’organismo del lavoratore, impedisce temporaneamente l’esecuzione della prestazione lavorativa dovuta, in quanto risulta del tutto incompatibile con lo svolgimento delle attività necessarie per l’espletamento della prestazione stessa.

Pertanto, così come ha anche chiarito l’ARAN per altri comparti, stante l’impossibilità per il dipendente di svolgere qualsiasi attività lavorativa, lo stesso debba essere considerato assente per malattia. Infatti, nel caso in esame, la Commissione medica, che ha il compito di verificare le condizioni di salute del dipendente, ha accertato la presenza di uno stato patologico che non consente allo stesso, per un periodo di tempo limitato, di effettuare la prestazione lavorativa.

 

ads ads