Docente titolare su ambito: ha un contratto a tempo indeterminato e un incarico triennale su una scuola dell’ambito

Mirella – Sono appena stata immessa in ruolo da GM Primaria. Il documento rilasciatomi dallo USR segnala che la mia posizione in GM è utile per la proposta di assunzione a tempo indeterminato e successivamente decreta che sono assunto secondo l’ordine di graduatoria ed assegnato ad un certo ambito territoriale.
Poi dice testualmente che ai sensi dell’art. 10 c. 2 del DDG 105/2016, i docenti assunti ricevono le proposte di incarico di durata triennale, di cui all’art. 1 commi 79, 80, 81, 82 della legge 107/2015.
Per cortesia mi spiega se il contratto che andrò a firmare sarà a tempo indeterminato? O se terminato l’incarico triennale e per qualsiasi motivo (contrazione posti, sovrannumero, ecc.) il contratto decade? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Mirella,

l’immissione in ruolo determina per te la stipula di un contratto a tempo indeterminato a decorrere dal prossimo anno scolastico 2018/19.

La tua titolarità è su ambito territoriale e, in sintonia con quanto prevede la legge 107/2015, fatta esclusione per la chiamata diretta che è stata abolita, avrai il conferimento dell’incarico triennale in una scuola dell’ambito di titolarità.

Non devi confondere, quindi, il contratto che è a tempo indeterminato con l’incarico che è triennale.

Al docente con incarico triennale, come chiarisce il comma 80 della legge 107/2015, allo scadere del triennio, potrà essere rinnovato l’incarico automaticamente se in sintonia con quanto prevede il Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF):

“[….] L’incarico ha durata triennale ed e’ rinnovato purché in  coerenza  con  il  piano dell’offerta formativa [….]”

In presenza di contrazione nell’organico della scuola il docente titolare su ambito potrà essere dichiarato soprannumerario come il docente titolare su scuola, in base alla posizione occupata nella graduatoria interna di istituto che è unica per ogni classe di concorso a prescindere dalla tipologia di titolarità dei docenti

 

ads ads