Allattamento: part time e anno di prova. Chiarimenti

Antonella –  docente immessa in ruolo quest’anno nella scuola secondaria di II grado. Avendo 2 gemellini di quasi 3 mesi,  vorrei maturare l’anno di prova in part time . La mia domanda è : è  possibile chiedere oltre al part time le ore di allattamento e maturare l’anno di prova?

Paolo Pizzo – Gentilissima Antonella,

Il D. Lgs. n. 151/2001 agli articoli 39 e 40 stabilisce che la madre e il padre fino al compimento del primo anno del bambino (o entro il primo anno di ingresso in famiglia del minore adottato o affidato), hanno diritto a fruire di riposi giornalieri retribuiti.

Tali riposi sono in riferimento esclusivamente all’orario giornaliero del lavoratore e non a quello settimanale. Il permesso è dunque subordinato esclusivamente all’orario di lavoro giornaliero e le ore di riposo devono essere così ripartite (per ogni figlio):

  • Se la giornata di lavoro è pari o superiore a 6 ore il riposo sarà di 2 ore (anche cumulabili);
  • Se la giornata di lavoro è inferiore a 6 ore il riposo è di 1 ora.

Pertanto, anche per il personale, docenti o ATA,  in part time verticale o per spezzone orario vale lo stesso principio. Questo perché la riduzione dell’orario è giornaliera e non settimanale.

Potrai quindi fruire dell’allattamento anche se in part time e anche se in anno di prova.

I giorni dell’anno di prova saranno da proporzionare in conseguenza del part time.

ads ads