Graduatorie III fascia ATA: la valutazione del servizio militare

Salvatore – Buonasera,  nelle avvertenze della tabella di valutazione dei titoli culturali e di servizio della terza fascia delle GI ATA  al punto A) c’è scritto che: 

Il servizio militare di leva e i servizi sostitutivi assimilati per legge, prestati in costanza di rapporto di impiego, sono considerati servizio effettivo reso nella medesima qualifica.

Quindi se io ho effettuato il servizio di leva quando era obbligatorio nel 1997 all’età di 22 anni, come lo devo conteggiare ai fini delle graduatorie ATA, 6 punti all’anno oppure 0,60 punti all’anno?

di Giovanni Calandrino – Gentile Salvatore, se il servizio militare da lei svolto è stato prestato in costanza di nomina è da valutare come servizio specifico e pertanto 6 punti l’anno. Se invece è stato prestato senza costanza di rapporto di impiego è da valutare 0,60 punti l’anno, alla stregua del servizio prestato dipendenze della pubblica amministrazione statale.

ads ads