Graduatorie III fascia ATA: i criteri di valutazione dell’anzianità di servizio

Francesco – Buongiorno, vorrei un chiarimento: se faccio un servizio come aa per 16 gg dal 07-09-2018 al 22-09-2018 accumulo 0,50 come aa e 0,15 come cs. Se successivamente alla scadenza del contratto vengo assunto come cs, il punteggio lo prendo al 16 gg o al 30esimo?. Cordiali saluti

di Giovanni Calandrino – Gentile Francesco, il punteggio si matura per OGNI MESE DI SERVIZIO o FRAZIONE SUPERIORE AI 15 gg. detto ciò le chiarisco che, in riferimento alle graduatorie di circolo e di istituto di III fascia del personale ATA, l’espressione letterale “(fino ad un massimo di punti 6 per ciascun anno scolastico)” va intesa nel senso che il calcolo (punteggio) della durata di uno o più periodi di servizio sia riferito esclusivamente ad anno scolastico.

Fermo restando il criterio temporale di calcolo innanzi enunciato, nel caso in cui risulti una frazione di mese superiore a giorni 15, essa è considerata mese intero e come tale valutata. Se, invece, risulti una frazione di mese pari o inferiore a giorni 15, essa non è considerata mese intero e come tale non viene attribuito alcun punteggio, né tale residuo periodo di servizio può essere sommato ad altri servizi prestati in anni scolastici diversi.

ads ads