Supplenze ATA art.59: è possibile anche per un profilo della medesima area contrattuale

A.A. Enza – Gentile Redazione, vorrei porre il seguente quesito:

Un assistente amministrativo a tempo indeterminato, presente nella graduatoria di III fascia per il profilo di assistente tecnico, deve essere convocato?

In altri termini, vorrei capire se è possibile per l’assistente in questione lasciare il proprio incarico per accettarne altro per un profilo equiparato.

Diverso è il caso del collaboratore scolastico a tempo indeterminato che accetta l’incarico da assistente amministrativo/tecnico a tempo determinato, ovvero un incarico per un profilo superiore.

Grazie, cordialità

 

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Enza, l’art. 59 del CCNL/2007 è piuttosto chiaro: Il personale ATA può accettare, nell’ambito del comparto scuola, contratti a tempo determinato di durata non inferiore ad un anno, mantenendo senza assegni, complessivamente per tre anni, la titolarità della sede.

Come vede l’articolo fa riferimento a contratti nell’ambito del comparto scuola, non impone livelli o aeree contrattuali superiori o inferiori da rispettare… pertanto a parere dello scrivente non esiste nessun elemento ostativo per non attribuire una supplenza annuale ai sensi dell’art. 59 a un AA di ruolo che vuole accettare supplenza di AT.

ads ads