Cattedra Orario Esterna: è possibile completare su altra classe di concorso o diversa tipologia di posto?

Ornella – Sono una docente con 20 anni di servizio presso un Liceo di Scienze umane che improvvisamente si vede mandare una mail dalla scuola in cui si vede assegnato uno spezzone di 6 ore in un comune a 50 km dalla propria città. Ho chiesto se potevo completare la cattedra nella mia scuola sotto forma di disposizione, potenziamento o sostegno, visto che possiedo anche il diploma di specializzazione, ma niente. Io a 60 anni non me la sento di viaggiare. Vorrei sapere se si può fare qualcosa

Giovanna Onnis – Gentilissima Ornella,

la costituzione di una Cattedra Orario Esterna (COE) è competenza dell’Ufficio Scolastico Provinciale che stabilisce la scuola di completamento della cattedra.

Non è prevista, però, la costituzione di cattedra mista in quanto il completamento deve essere disposto su spezzone orario della stessa classe di concorso o tipologia di posto.

Nell’organico dell’autonomia potrà, quindi, essere presente una COE per specifica classe di concorso, la stessa  sia per la scuola principale sede di organico che per la scuola di completamento, proprio perché  non è possibile stabilire il completamento di una COE in  una classe di concorso differente o su diversa tipologia di posto.

Nel caso da te indicato, mi sembra di capire che, in seguito a contrazione nell’organico della scuola di titolarità, la tua cattedra da COI sia diventata una COE con tutti i disagi che questo comporta.

Non è possibile chiedere di completare nella scuola di titolarità con ore a disposizione e in assenza di possibilità di chiedere miglioramento cattedra, se non previsto nella contrattazione integrativa regionale , mi dispiace ma sarai tenuta a prestare servizio oltre che nella scuola di titolarità, anche in quella di completamento stabilita dall’USP per la tua cattedra

ads ads