Dimensionamento scolastico in un Istituto Comprensivo: quali conseguenze per la titolarità dei docenti?

M.L. – Gentilissima Lalla,cosa succederebbe se in caso di dimensionamento scolastico un plesso della Scuola dove lavoro venisse accorpato ad un altro Istituto Comprensivo?

Giovanna Onnis – Gentilissima M.L.,

come prevede l’art.18 del CCNI sulla mobilità, il docente,  in servizio nel plesso coinvolto nel dimensionamento scolastico, può decidere di rimanere titolare nello stesso Istituto Comprensivo oppure può chiedere, per continuità didattica, di “seguire” il plesso  e di acquisire, quindi, la titolarità nell’Istituto Comprensivo di confluenza del plesso.

L’ufficio territorialmente competente, sulla base di tale opzione, prima delle operazioni di mobilità, procede all’assegnazione di titolarità del docente, che ha espresso tale volontà, nell’ Istituto Comprensivo in cui è confluito il plesso  di servizio oggetto del dimensionamento

I docenti in servizio nel plesso che è confluito in un altro Istituto Comprensivo che non effettuano tale scelta, rimangono a far parte dell’organico dello stesso Istituto Comprensivo senza modificare la loro titolarità

ads ads