Docente in maternità e fruizione delle ferie entro l’anno successivo

Docente – Buongiorno, avrei bisogno di un chiarimento. Sono una docente di ruolo, ho usufruito della maternità obbligatoria dal 12 Maggio fino al 12 Ottobre, pertanto non ho potuto beneficiare delle ferie nell’anno scolastico 2017/2018. Vorrei sapere se posso usufruire delle ferie arretrate durante le vacanze di Natale e Pasqua e, visto che fino a Dicembre starò a casa, se è necessario rientrare in sevizio il giorno prima delle vacanze (22 dicembre 2018). Posso usufruire dei 3 giorni di permesso per famiglia senza rientrare in servizio? In attesa di un vostro riscontro. Porgo i miei cordiali saluti.

Paolo Pizzo  – Gentilissima docente,

l’art. 22, comma 6 del d. lgs. n. 151 del 2001 stabilisce espressamente che “le ferie e le assenze eventualmente spettanti … ad altro titolo non vanno godute contemporaneamente ai periodi di congedo …”.

Dalla disposizione legislativa si evince chiaramente che né la lavoratrice né, a maggior ragione, il datore di lavoro possono modificare il titolo dell’assenza dalla maternità alle ferie nel periodo in cui la legge stabilisce l’astensione obbligatoria dal lavoro.

L’art. 13, comma 10, del CCNL del 29.11.2007 del comparto scuola dispone che in caso di particolari esigenze di servizio ovvero in caso di motivate esigenze di carattere personale e di malattia, che abbiano impedito il godimento in tutto o in parte delle ferie nel corso dell’anno scolastico di riferimento, le ferie stesse saranno fruite dal personale docente, a tempo indeterminato, entro l’anno scolastico successivo nei periodi di sospensione dell’attività didattica.

Pertanto potrai fruire delle ferie non godute nell’anno successivo a quello in cui le ferie non state fruite ed esclusivamente durante i periodi di sospensione delle attività che hai indicato.

Non vi è obbligo di rientro in servizio per fruire di altri istituti giuridici come i 3 giorni di permesso.

ads ads