I permessi per visite specialistiche spettano anche al personale ATA supplente

Scuola – Buongiorno, volevamo sapere se i permessi orari retribuiti per motivi personali e familiari di 18 ore annuali (art. 31 del CCNL triennio 2016-2018) e le assenze per l’espletamento di visite, terapie, prestazioni specialistiche od esami diagnostici 18 ore per anno scolastico (art. 33 del CCNL triennio 2016-2018) riguardano solo il personale ATA a tempo indeterminato oppure anche quello a tempo determinato? Grazie. Cordialmente, la segreteria del CPIA.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

i permessi per motivi personali e familiari trasformati ad ore per il personale ATA spettano esclusivamente al personale a tempo indeterminato.

Questo perché lo stesso articolo, all’ultimo comma, dispone che viene sostituito il comma 2 dell’art 15 CCNL 2007, che riguardava solo il personale a tempo indeterminato.

Altra cosa invece sono i permessi per visite specialistiche.

Dal momento che è un istituto contrattuale nuovo e che non c’è nessuna specifica differenza di disposizione, e trattandosi altresì di regime giuridico equiparato alla malattia, tali permessi sono riconosciuti a tutto il personale compreso quello a tempo determinato.

 

ads ads