Tempo scuola e settimana corta: quale organo della scuola delibera in merito?

Anna – Avrei bisogno di sapere qual è la procedura e quale organo (collegio docenti o consiglio di istituto) può decidere in merito alla distribuzione oraria di una scuola (5 o 6 giorni). Vi ringrazio. Cordiali saluti.

Giovanna Onnis – Gentilissima Anna,

la distribuzione oraria in 5 giorni settimanali anziché in 6 giorni può essere fatta solo in seguito all’adozione, nella scuola, della settimana corta.

La settimana corta rappresenta una possibilità organizzativa dell’orario scolastico, per la  cui adozione  è necessaria la consultazione degli organi collegiali.

I due organi responsabili all’adozione della settimana corta sono il Consiglio di Istituto e il Collegio dei Docenti le cui competenze sono funzionali al buon andamento del servizio scolastico.

Il Consiglio di Istituto si occupa della programmazione della vita e dell’attività della scuola, mentre il Collegio dei Docenti ha potere deliberante sul funzionamento didattico

Ambedue gli organi collegiali, quindi, sono chiamati ad esprimersi in merito alla decisione di adottare nella scuola la settimana corta.

Per quanto concerne i dettagli relativi alla procedura corretta che la scuola deve seguire per l’adozione della settimana corta, ti invito a leggere il nostro articolo sull’argomento

 

ads ads