Graduatori interna e docenti con COE

Dirigente scolastico – Nella scuola secondaria di I grado del nostro istituto, sulla cattedra di inglese, sono presenti:  Un docente titolare con cattedra orario interna arrivato in data 01.09.2016. Un docente con incarico triennale proveniente da ambito territoriale con cattedra orario esterna (9 ore nel nostro istituto e 9 ore in altro istituto) arrivato nella stessa data del 01.09.2016. Chiedo cortesemente: I due docenti vanno graduati alla pari nella graduatoria di istituto o il docente titolare su cattedra orario interna ha la precedenza ? Ringrazio per il servizio di consulenza offerto. Cordiali saluti.

Precedenze e preferenze nel modulo domanda. Chiarimenti.

Giusy – Buongiorno, Ho un quesito in merito alla precedenza spettante per coniuge di militare. Ho sempre saputo che per usufruire di qualsivoglia precedenza bisognava esprimere come prima preferenza quella del comune di trasferimento d’autorita’ del coniuge. Ora leggendo l’articolo 9 comma 11 dell’O.M. 221 del 12 aprile capisco che non necessariamente deve essere la prima delle 15 ma bensi’ la prima all’interno della provincia di trasferimento del coniuge militare. Quindi ipotizzando Milano di titolarita’, Taranto comune di trasferimento del marito militare e Lecce di residenza per entrambi posso mettere Lecce come prima scelta (scuole + ambiti) usufruendo dei 6 punti e Taranto (una scuola o intero ambito) a seguire usufruendo della precedenza? Come interpreto io, si puo’ fare basta che relativamente alla provincia di Taranto non inserisco scuole di altri comuni o altri ambiti prima. Cordiali saluti.

Punteggio di ricongiungimento per le scuole e per l’ambito di ricongiungimento

Docente – Ho letto sulla vostra pagina di una collega di scuola primaria,come lo sono io,che avendo chiesto l’avvicinamento sia per scuola che per ambito,il sistema dovrebbe concedere 6 punti per la scuola e 6 per l’ambito dove vi é il comune di residenza: io ho inserito come prima scelta la scuola, come quarta scelta ho inserito l’ambito ma il sistema , quando richiedo il punteggio mi concede solo 6 punti. Come mai? Devo forse scegliere provincia e poi l’ambito?Ringraziandovi  porgo distinti saluti.

Nomina supplente scuola primaria su posto di lingua. Chiarimenti per la scuola.

Scuola – Gentilissimi, dovrò provvedere a breve alla nomina di una supplente sull’assenza di una docente di scuola primaria specializzata lingua inglese, ritengo che debba essere individuata scorrendo la graduatoria “lingua inglese” però, consultando il Vs. archivio, il quesito di un D.S. che aveva nominato 2 supplenti sulla stessa insegnante (una per le ore di posto comune ed una per le ore di inglese) mi ha confusa. Sto procedendo in maniera corretta? Sperando in un Vs. pronto riscontro, Vi saluto cordialmente. Grazie.

Prima posto comune e poi sostegno. Come saranno analizzate le preferenze?

Docente – Scuola primaria. Se si esprime la preferenza posto comune e sostegno, nell’attribuzione della scuola prevale comunque il punteggio? Esempio Docente A con 50 punti esprime ordine di preferenza Sostegno e Comune per andare nella scuola X. Docente B con 60 punti esprime ordine di preferenza Comune e Sostegno, sempre per la scuola X. Se nella scuola X è disponibile un posto di sostegno, spetta al docente A che ha espresso la preferenza sostegno oppure a B che ha più punti, ma lo ha messo in secondo ordine di gradimento? Grazie Distinti saluti.

Punteggio graduatoria interna. Chiarimenti

Docente – salve mi chiamo L. D. ho bisogno di un chiarimento ai fini dell’aggiornamento della graduatori di circolo. sono entrata nei ruoli su sostegno, nella scuola dell’infanzia il 01-09-2012 (decorrenza economica) ma il 01-09-2010(decorrenza giuridica). ho insegnato i primi tre anni sul posto di sostegno poi sono passata al posto comune sempre nella scuola dell’infanzia. potreste per gentilezza spiegarmi come valutare il punteggia ai fini dell’aggiornamento della graduatorie di circolo? Grazie mille.

Come calcolare il punteggio della graduatoria interna agli ex DOS? Chiarimenti per la scuola

Scuola – “I docenti di sostegno, che da quest’anno non sono più DOS, per il punteggio della graduatoria interna (io ne ho due di ruolo con il titolo)come devo comportarmi? Devo partire da quello dell’anno scorso attribuito dall’ USP e aggiungere i 6 punti del servizio normale  o aggiungere 12 punti ad anno come era di prassi e come hanno sempre fatto  all’USP? Per gli altri punteggi titoli e famiglia ovviamente vale la  normativa comune, ma sinceramente per il punteggio dei servizi non riesco a capire bene come fare. Cordiali saluti.

Punteggio di ricongiungimento per scuola ma anche per l’ambito

Giannina – sono un’insegnante di ruolo della scuola primaria. Ho già compilato e inviato la domanda di mobilità grazie anche all’attendibilità delle informazioni e guide che pubblicate quotidianamente. Purtroppo ho un dubbio che le faq non sono riuscite a chiarire. Il punteggio di ricongiungimento vale per la scuola del comune di residenza del coniuge che io ho inserito come prima scelta. Come sesta scelta ho inserito anche l’ambito di cui fa parte il comune di residenza. Il punteggio vale solo sulla scuola, solo sull’ambito o su entrambi? Il contratto dice sulla scuola o sull’ambito ma a me sembra che il mio caso (inserimento di entrambi) non sia contemplato. Potrebbe sembrare irrilevante ma non lo è ai fini di una scelta che possa favorire il più possibile l’avvicinamento a casa. Grazie per il vostro lavoro! Cordiali saluti.

Servizio di altro ruolo e casella del modulo-domanda

Giovanni  – Salve, premesso che: -sono stato in servizio con contratto a tempo indeterminato come insegnante di scuola primariadall’AS 2000/01 all’AS 2014/15; – sono in servizio come insegnante di scuola secondaria di primo grado dall’AS 2015/16 per avero chiesto ed ottenuto il passaggio di ruolo; Vorrei sapere: nel compilare la domanda di mobilità volontaria, gli anni di servizio nella scuola primaria ricadono nell’anzianità di cui al punto 2 “servizio di ruolo prestato in un ruolo diverso da quello di appartenenza” oppure al punto 3 “servizio pre-ruolo” ? Grazie anticipatamente.

Rientro nell’ottennio

Katia – Buonasera. Per il quinto anno consecutivo farò domanda di trasferimento per rientrare nel Liceo X in cui ho perso posto come sovrannumeraria. La mia classe di concorso è A-11 ex A051. Il Liceo fa parte di un IIS insieme a un Istituto Tecnico, nel quale la classe di concorso A-11 evidentemente non c’è. Quest’anno scopro che non si può più indicare nelle preferenze il codice meccanografico specifico del Liceo (come fatto negli anni scorsi), perché il menu a tendina mi dà solo quello complessivo dell’IIS – mi hanno detto che l’organico da quest’anno è comune. Il mio timore: se al Liceo, come è altamente probabile, non ci sono cattedre e al Tecnico sì, rischio di essere trasferita al Tecnico? Ma la mia classe di concorso (specificata nella copertina della domanda con i dati) non dovrebbe assegnarmi invece al solo Liceo, poiché al Tecnico essa non c’è? Grazie

Graduatoria interna. Chiarimenti

Docente  – Buonasera, vorrei chiederti un ‘informazione. Sono un’insegnante che è stata assunta lo scorso anno in fase c su potenziamento. Quest’anno in seguito a mobilità forzata di giugno 2016 per ottenere sede definitiva (incarico triennale) sono giunta in una nuova scuola, ottenendo titolarità su ambito. Nella scuola è presente una docente che ha svolto l’anno di prova in questa stessa scuola nell’anno scolastico 2015/2016 e quest’anno ha ottenuto come sede definitiva sempre questa scuola. Nella graduatoria interna questa docente sarà collocata in coda insieme a me, come ultima arrivata,  in base al punteggio? Grazie, cordiali saluti.

Valutazione del servizio svolto in altro ruolo per la graduatoria interna.

Scuola – Buongiorno, Si chiede cortesemente  il seguente chiarimento urgente: “Come valutare , nella graduatoria interna, il servizio di ruolo e pre ruolo svolto con titolarità sul sostegno nella scuola superiore di I grado ad un docente che ha ottenuto il passaggio di ruolo nella scuola superiore di II grado sempre sul sostegno?” Ringraziando, si inviano distinti saluti. La Segreteria.

Punteggio di ricongiungimento graduatoria interna.

Scuola – Ai fini della formulazione della graduatoria interna dei docenti per individuazione perdenti posto, si chiede se il punteggio spettante per ricongiungimento al coniuge oppure a genitori o figli  spetta con riferimento all’ambito in cui risulta inserito il Comune di ricongiungimento. Inoltre il Comune di Verona comprende più ambiti, per cui si chiede se dobbiamo attribuire il suddetto punteggio al personale residente nel Comune di Verona indifferentemente dalla via di residenza. Ringraziando, si inviano distinti saluti. La Segreteria.

Anche il perdente posto degli anni precedenti può essere ultimo nella graduatoria interna di istituto

Scuola – Buongiorno, Si chiede il seguente chiarimento urgente: Un docente soprannumerario nella scuola x, ha sempre richiesto con domanda condizionata nell’ottennio, il rientro nella medesima scuola. A settembre 2016 è arrivato nella mia scuola, l’ottennio non è terminato, appartenente al medesimo comune della scuola x. Domanda come considerare la continuità nelle graduatorie interne di quest’anno? il docente non ha intenzione di presentare domanda di trasferimento con rientro nella scuola x. Va graduato in coda o a pettine? un grazie per l’attenzione Dalla segreteria dell’Istituto.

Il trasferimento ottenuto annulla la continuità di scuola

Giulia – Gentilissima, insegno da 16 anni nello stesso liceo classico e quest’anno vorrei chiedere trasferimento in un altro liceo e solo in questo. Nel caso la mia domanda di mobilità non venisse accettata cosa accadrebbe nella prossima graduatoria di istituto  nel quale attualmente insegno (a.s. 2017/18)? L’aver presentato domanda di trasferimento mi penalizzerebbe? Quanti punti mi verrebbero tolti per aver fatto domanda di trasferimento?  La ringrazio e chiedo perdono per il disturbo.

Chi si muove da posto comune a posto comune precede i movimenti da sostegno a posto comune

Elisabetta – sono una docente di ruolo su sostegno senza piu’ vincolo quinquennale. Avendo presentato domanda di trasferimento su posto comune, volevo sapere se partecipero’ al movimento insieme alle insegnanti che gia’ sono sulla comune e chiedono la stessa scuola che ho chiesto io ( in base al punteggio) oppure se loro avranno la precedenza su di me pur avendo meno punteggio. Grazie per una vostra risposta.

I neo immessi in ruolo non possono richiedere passaggio di cattedra/ruolo

Giulia  – Buonasera,  le scrivo perché ho letto che i neo-immessi in ruolo dall’01/09/2016 non potranno chiedere il passaggio di cattedra nella richiesta di mobilità di quest’anno, poiché per farlo è necessario aver passato l’anno di prova.  La prima domanda è: ho capito bene? La seconda domanda è: io sono neo-immessa, la mia scuola ha già fissato l’esame di passaggio dell’anno di prova per il 6 giugno… non ho proprio modo di fare domanda di passaggio di cattedra, neanche “con riserva”? Scusi la doppia domanda ma per sarebbe estremamente importante chiarire questo punto. Grazie mille e scusi il disturbo, cordiali saluti.

Come dichiaro gli anni svolti in piccole isole?

Pietro  – Buonasera,  ho creato la bozza della domanda di mobilità, ho inserito gli anni di servizio ma non so come inserire quello in piccole isole si tratta di tre anni di preruolo) né quello di continuità nell’attuale scuola. Devo raddoppiare gli anni (cioè indicare i 3 anni su piccole isole come 6) o solo dichiararlo negli allegati? E la continuità nell’attuale scuola? (tre anni, quindi 2 punti per anno) devo sol indicarla negli allegati? Grazie.

Gravi patologie e assenza dal servizio

Scuola – Buongiorno, siamo il C.P.I.A. 1 X di Y, avremmo dei quesiti da porre: docente di ruolo  che si assenta dal 09/04/2017 al 31/05/2017 con certificato medico telematico con indicato espressamente dal medico di base, le GRAVI PATOLOGIE, delle quali agli atti non abbiamo documentazione attestante il giudizio della ASL di competenza, quindi: vorremmo sapere se,  senza documentazione agli atti, dobbiamo comunque collocare la docente in assenza per gravi patologie se, il nostro contratto, prevede un’assenza così lunga per GRAVI PATOLOGIE, ci è sempre capitato di avere assenze brevi che riguardavano le terapie e poi i giorni successivi di ripresa; se dobbiamo richiedere un’ulteriore documentazione della struttura che attesti lo svolgimento delle terapie. Rimaniamo in attesa di una Vostra gentile risposta.

Passaggio di ruolo e anni svolti su posto comune e posto di sostegno. Chiarimenti

Scuola – Si chiede, gentilmente, chiarimenti per una docente di scuola infanzia che vuole fare passaggio nella scuola primaria. Si precisa che la docente è stata immessa in ruolo dal 01/09/2010 posto sostegno, ha prestato per n°5 anni di ruolo nel sostegno, nell’a.s. 2015/16 ha ottenuto il passaggio nella comune infanzia, in fase di passaggio nella scuola primaria per l’a.s. 2017/18 il servizio svolto nel posto di sostegno viene considerato solo come altro ruolo in altra qualifica? In attesa di un vostro riscontro si porgono distinti saluti. la segreteria.

Il servizio pre ruolo su sostegno senza il possesso del titolo. Chiarimenti

Mariagrazia – Gentili consulenti di O.S., scrivo per avere alcuni chiarimenti a proposito del punteggio, abbiamo controllato la tabella di valutazione ma non abbiamo trovato una risposta chiara. Una mia collega, oggi di ruolo come insegnante di sostegno, ha prestato servizio di pre-ruolo sempre su materia e un anno su sostegno quando ancora non aveva conseguito l’abilitazione per le attività di sostegno. La collega mi fa notare che fino allo scorso anno il servizio pre-ruolo svolto sul sostegno senza il prescritto titolo veniva calcolato la metà (cioè il punteggio non era raddoppiato) e nell’allegato si indicava se il servizio era stato prestato con o senza titolo. Quest’anno invece nell’allegato d non compare la dicitura in possesso o non in possesso del titolo, quindi la collega si chiede come deve dichiarare questo servizio preruolo. Infine altro dubbio è se quest’anno il servizio preruolo già valutato 6 punti, verrà valutato 12 punti se prestato anche senza titolo? Certa di una risposta ringraziamo anticipatamente.

Precedenze per assistenza ai familiari. La suocera non è inclusa.

Celeste – vorrei sapere se tra le precedenze riconosciute dal contratto mobilità per il trasferimento provinciale , posso fare valere l’assistenza nella qualità di referente unico , a mia suocera, in quanto ne figli ,né il coniuge , per dati oggettivi, possono prendersene cura. Infatti mia cognata assiste  il padre (  anch’ egli disabile art.3 comma 3 ) e mio marito per motivi di lavoro fuori provincia non può assistere la madre.  Premetto che a tutt’oggi usufruisco , dei  tre giorni permesso retribuito al mese , presso l’istituzione scolastica in cui presto servizio. In attesa di Suo riscontro, porgo cordiali saluti.