Piano annuale delle attività: non può essere imposto dal Dirigente scolastico, ma presentato al Collegio Docenti per l’approvazione

Michela – Vorrei chiedere un’informazione riguardante il piano annuale delle attività: è compito del dirigente scolastico redigerlo e può farlo nel modo che più gli aggrada?
Mi spiego meglio: il dirigente della scuola devo lavoro ha concentrato quasi tutte le riunioni in un unico giorno della settimana, nonostante gli fosse stato chiesto di distribuirle uniformemente sui cinque pomeriggi settimanali (l’ho chiesto io, gli altri colleghi non si sono espressi). Può farlo?  Grazie mille

Ore funzionali quando si è in servizio in più scuole. Il riferimento è ancora il CCNL 2007

Docente – Spettabile redazione, con l’avvio dell’anno scolastico siamo alle prese con le varie attività funzionali all’insegnamento, ancora privi di un piano delle attività. Le stesse sono particolarmente gravose per chi ha 2 o 3 sedi, la soluzione è quella di decidere a quali riunioni partecipare….ma esiste una priorità? Inoltre, approvato i piani della attività, generalmente invio ai rispettivi DS una PEC con indicate le attività alle quali parteciperò fino al raggiungimento delle 40 ore. Quali sono i riferimenti normativi da utilizzare in base al nuovo contratto 2018? Grazie.

La convocazione del collegio docenti deve riportare l’orario di inzio e di fine dei lavori. E se previsto, e la discussione dura oltre?

Vanna – ho bisogno di due informazioni: 1) E’ regolare una convocazione collegio docenti che non indichi l’ora della conclusione dei lavori’ 2) Se nel collegio docenti è previsto un orario di inizio e di fine ma questo si prolunga oltre l’orario, il docente è libero di andarsene ? Grazie per la tua risposta e saluto

Attività funzionali all’insegnamento: riunioni per materia e consigli di classe rientrano in due diverse tipologie

G.S. – Insegno in un istituto superiore religione per 18 ore. Sono di ruolo e vorrei sapere se le ore di partecipazione alle riunioni per materie possono cumularsi a quelle utilizzate per la partecipazione ai consigli di classe fino al raggiungimento delle 40 ore. Grazie

Attività funzionali all’insegnamento 40+40: il conteggio riguarda le ore di attività effettivamente svolte dal docente

G.S. – Usufruisco della legge 104 per assistenza a mia suocera, sono insegnante di religione in un istituto alberghiero con orario di cattedra a tempo indeterminato. Chiedo se si intendono raggiunte le 40 ore alla partecipazione dei consigli di classe anche quando non sono stata presente perché utilizzavo un giorno di permesso per la legge 104. Grazie

Gli incontri di carattere collegiale devono essere calendarizzati e la convocazione è effettuata in forma scritta

Marina– mi confermi che tutti gli impegni di carattere collegiali  (plessi, interplessi, ecc) ,devono essere calendarizzati dal dirigente in modo formale quindi, con comunicazione scritta nei termini dei 5 giorni di anticipo? Qualora ciò non accadesse, ma ci fosse solo il “passaparola” tra le colleghe è  un obbligo partecipare agli incontri oppure l’assenza è giustificata? Grazie per l’attenzione.

Recupero ore di programmazione scuola primaria

Barbara  – Vi contatto per sapere se il Dirigente Scolastico può richiedere ai docenti di effettuare un recupero orario delle due ore di progettazione non effettuate per chiusura della scuola. Nello specifico si tratta della sospensione delle attività a causa del referendum, in seguito alla quale è stata comunicata la necessità di posticipare le due ore di cui sopra ad altra giornata della settimana. Vi ringrazio per l’attenzione. Distinti saluti.