Bonus 500 € per docente in pensione con decorrenza 1/09/2018: per il corrente anno scolastico spetta intera somma

L.S. – Spettabile redazione, chiedo gentilmente un chiarimento in merito all’utilizzo del bonus docenti di 500 euro. Io sono una docente di scuola secondaria superiore e andrò in pensione l’anno prossimo con decorrenza 1 settembre 2018. Posso usufruire dell’intero importo per l’anno scolastico in corso o dovrò calcolare gli 8/12 del totale? Grazie

Bonus 500 euro: docenti in attesa delle somme residue dell’a.s. 2016/17

Sono  un  docente. Ho  speso  il  bonus  di  500 euro dell’anno  2015-2016  il  12  e  13  Luglio 2017 e portato in  segreteria le  relative  fatture  il  10  Agosto  2017. Nello  stesso  mese  mi  è  stata  richiesta dalla  segreteria  una  autocertificazione i queste   spese effettuate, che ho  puntualmente  prodotto.(il  tutto  quindi  entro  il  31  Agosto  2017).

Ho  ottenuto  lo  SPID   e  l’accesso  alla  Carta  del  Docente  nel  mese  di  Luglio  2017.

Stando  a  quanto  scritto, poichè  non  ho  utilizzato  la  somma  dei  500  euro  dell’anno  2016-2017, avrei  dovuto  ottenere  un  bonus  di  1000  euro nel  corrente  anno  2017-2018 (  cioè  500 del  2016-2017 + 500  del  2017-2018).

Tuttavia  al  primo  accesso  su  carta  del  docente ( 16 Settembre 2017)ho  visto  accreditato  il  bonus  di  soli  500  euro…..

DOPO  LA  VOSTRA  RISPOSTA  IN  CUI  SI  PRECISAVA  CHE  SAREBBERERO   STATI  AGGIUNTI  ENTRO  IL  30  OTTOBRE  2017,LA  SITUAZIONE  E’  ANCORA  IMMUTATA…..;SONO  PRESENTI  SOLTANTO 500 EURO.

Sapreste  darmi  una  spiegazione? Grazie

risposta – sì, la spiegazione è fornita nella pagina inziale della piattaforma http://cartadeldocente.istruzione.it, laddove si spiega che non avendo potuto completare i controlli, la data di riaccreditamento della cifra dell’a.s. 2016/17 viene spostata a dicembre.

Anzi, per essere più precisi “i primi giorni di dicembre”.

Pertanto presumibilmente verranno caricati la prossima settimana.

Bonus 500 euro docenti: somme residue dello scorso anno a dicembre, ancora possibile registrarsi

Bonus 500 euro: i buoni generati l’anno scorso se non utilizzati non valgono più, ma la somma non è persa

Manuela – A giugno ho scaricato un buono da 500€ per acquistare hardware senza però  poi riuscire ad utilizzarlo. Fino a poco tempo fa mi risultava come ancora non speso …ora cioè oggi sono entrata e non compare più …risulta solo 500€ di portfolio che credo siano i nuovi accreditati. Cosa é successo? Ho perso quei 500€? Il buono stampato non lo posso più usare ? Ringraziandovi per l’aiuto porgo distinti saluti.

Bonus 500 euro non speso l’anno scorso: il docente non era tenuto a comunicarlo alla scuola

Nicoletta – Entro il 31 agosto 2017 non ho comunicato alla segreteria della mia scuola di non avere speso il bonus di 500 euro della carta docente per l’anno scolastico 2016/2017, poiché credevo bisognasse comunicare solo le somme spese e non, per l’a.s. 2015/2016. Pertanto, desidererei cortesemente sapere se tale somma verrà accreditata automaticamente sul portale di carta del docente entro il mese di dicembre 2017, cumulandosi così al nuovo bonus, o se, vista la mancata comunicazione, verrà persa. Nella seconda ipotesi chiedo se c’è un modo per poter recuperare il bonus. Grazie

Bonus 500 euro: quali dispositivi elettronici possono essere acquistati?

M.T. – Sono un docente di Tecnologia nella scuola secondaria di primo grado. Ho letto sulle FAQ del ministero che per un insegnante di Musica è possibile acquistare uno strumento musicale purché risulti “strettamente correlato alle iniziative individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa e del piano nazionale di formazione di cui all’art.1 comma 121 della Legge n.107/2015″.  Mi chiedevo se questo ragionamento potesse essere applicato anche all’insegnamento di Tecnologia per l’acquisto di un apparecchio tecnologico (proiettore, videocamera, stampante 3D. ecc.) “finalizzato a migliorare le competenze specifiche del docente in relazione all’indirizzo della scuola e … nelle finalità formative…”. Grazie

Bonus 500 euro: l’insegnante di musica può acquistare uno strumento musicale per finalità didattiche e formative

Stefano – Sono un insegnante di scuola primaria, esperto di musica. Sono capo dipartimento di musica, insegno musica e sto facendo un corso di chitarra (come potenziamento) nella mia  scuola. Posso acquistare una chitarra con il bonus di 500€? La dirigente mi farebbe anche un attestato dove certificherebbe le attività musicali che svolgo a scuola. Grazie

Bonus 500 euro: per accedere alla piattaforma ministeriale Carta del Docente è indispensabile lo SPID

Andrea – Sono un docente di ruolo da 33 anni. Lo scorso anno scolastico per ragioni familiari non ho fatto in tempo ad ottenere la SPID e tantomeno a registrarmi al sito del ministero per ottenere i 500 € della carta del docente per la formazione.
Ora ho già fatto tutta la procedura e nel mio portafoglio della carta del docente si trovano ora i 500,00 €.  Ho già visto che i residui non spesi lo scorso anno vanno inseriti nel portafoglio entro ottobre 2017. Ma mi chiedo se mi verranno accreditati ugualmente i 500 € dello scorso anno anche se non avevo ottenuto la SPID e nemmeno mi ero registrato nel sito del Ministero. Avendo svolto la procedura solo in questi ultimi giorni. Grazie per la risposta

Bonus 500 euro : chiarimenti su possibili acquisti per 2017/18 e su rendicontazione spese 2016/17

G.E. – Sono un insegnante di scuola secondaria II grado, in riferimento al bonus docenti 2017/2018 vorrei avere, se possibile,  le seguenti delucidazioni:

– con il bonus degli anni precedenti ho acquistato un Ipad e un computer portatile della Apple, con il bonus 20017/2018 potrei  acquistare un computer fisso?

–  La fattura dell’acquisto del portatile con il bonus 2016/2017 acquistato con il bonus presso un esercizio commerciale accreditato con  il MIUR, deve essere consegnata anche a scuola?

Si ringrazia anticipatamente per la consulenza

Bonus 500 euro: le somme non spese dell’a.s. 2016/17 saranno disponibili entro fine ottobre

Sono una docente a tempo indeterminato, per varie difficoltà l’anno scorso, a.s.  2016/2017, non ho generato il relativo buono della carta docente. Vorrei sapere se è ancora possibile generarlo e spenderlo. Al momento ho trovato solo il buono 2017/2018. E’ possibile che lo rendano generabile quando caricheranno le cifre non spese dei buoni regolarmente generati entro il 31/08/2017 ? Esiste un ufficio al Miur a cui rivolgermi? Grazie.

Bonus 500 euro 2017/18: spetta anche ai docenti in aspettativa non retribuita

Maria Teresa – Sono una docente di ruolo nella scuola primaria e desidero porre un quesito circa la fruizione del bonus 500 per l’aggiornamento professionale relativamente all’anno scolastico 2017/2018 e precisamente se posso utilizzarlo o meno (l’importo mi è già stato accreditato), considerato che, per motivi di salute, sono stata costretta a  chiedere un periodo di aspettativa non retribuita dal 1° settembre 2017. Suppongo sia necessario ed utile che il docente possa continuare il proprio aggiornamento professionale, a prescindere da una temporanea assenza dall’attività didattica. Nel porgere cordiali saluti, ringrazio anticipatamente per la gentile risposta.

Bonus 500 euro: è disponibile la somma erogata per 2017/18 mentre la somma non spesa dello scorso anno sarà caricata entro ottobre

Edoardo – In una nota di Orizzonte Scuola, avevo letto, probabilmente male interpretando il testo, che la parte rimanente del bonus docente non spesa entro il 31 agosto, sarebbe stata ricaricata con il nuovo bonus, dal 14 settembre.Avevo inteso che la parte rimanente sarebbe stata sommata ai 500 euro erogati con il nuovo anno scolastico. Però ad un controllo sulla piattaforma, il mio buono è stato caricato dei nuovi 500 euro, senza però la parte residua dello scorso anno.

Bonus 2017/18: sono disponibili i 500 €, ma non risultano ancora accreditate le somme residue 2016/17

Ezio – Sono un docente il quale non ha speso il bonus docenti di 500€ per l’anno scolastico 2016-2017. Poco fa nel portale della Carta del Docente ho controllato il bonus attivo per l’anno scolastico 2017-2018 e vi sono solo i 500€ relativi a quest’anno scolastico. Avrei dovuto avere 1000€ nel portafoglio in base a quanto riferito da voi in merito alla cumulabilità del bonus. Cosa posso fare per avere diritto alla somma intera e corretta del bonus? Grazie anticipatamente per la consulenza.

Bonus 500 euro: il docente in pensione dal 1° settembre 2017 non potrà più utilizzare la somma residua non spesa entro il 31 agosto

Elena – Sono docente in pensione dal 1 settembre. Riguardo al bonus docenti 2016/17 se non speso  entro domani ci sarebbe possibilità per i docenti in pensione di usarlo dopo? Ho un problema supplementare per di più. Da oggi la pagina Carta Docenti mi dà come risposta utente non abilitato o autorizzato e non riesco a modificare i due bonus creati. Probabilmente neanche a visualizzarli per poterli spendere.  Attendevo la risposta del centro assistenza Carta Docenti anche perché al numero fornito per i fornitori che possono esser pagati con tale carta mi è stato detto che il sistema presenti un problema tecnico oggi e forse anche domani.

Bonus 500 euro: i buoni generati e non spesi entro il 31/08 saranno annullati d’ufficio e l’importo sarà disponibile, come residuo 2016/17, per il 2017/18

Giuseppina – Avrei bisogno di un chiarimento relativamente al bonus docenti 2016/17. Ho generato il buono di € 500,00, ma non l’ho ancora speso. Se entro il 31/08 non lo dovessi utilizzare vorrei sapere, cortesemente, se lo stesso viene  accumulato con quello 2017/2018 o per fare in modo che lo stesso possa essere accumulato devo annullare il buono generato? Non mi è chiaro questo aspetto. Nel ringraziarla anticipatamente, distinti saluti

Bonus 500 euro: la somma dell’a.s. 2015/16 va spesa entro il 31 agosto 2017

Gerardina – Sono un docente di scuola dell’infanzia. Vorrei sapere se posso spendere le 500€ dell’a.s. 2015/2016. In segreteria mi hanno detto che potranno spenderli solo i neo immessi in ruolo. Io questa nota non la leggo da nessuna parte. Mi potreste far sapere se potro’ spenderli o meno? Grazie e nell’attesa di una vostra risposta. Vi saluto