Concorso scuola docenti 2016, nelle graduatorie di merito vincitori più il 10% di idonei

Ylenia – Gentilissima Redazione di O.S, Immagino la mole di mail che riceverete ogni giorno, ma la questione idoneità al concorso, per chi come me deve affrontarlo per soli 4 posti, diventa molto importante per capire se vale la pena partecipare. Secondo
il bando, art. 11 graduatorie finali, correggetemi se sbaglio," all’esito delle procedure concorsuali i candidati sono collocati in una graduatoria di merito comune a ciascuna procedura ai sensi dell’allegato A, nel limite massimo di posizioni corrispondente ai posti banditi con una maggiorazione non superiore al dieci per cento ai sensi dell’articolo 400, comma 15, del testo unico" quindi questo significa che oltre i quattro ce ne sarebbero in graduatoria altri quattro o cinque come idonei? VI PREGO AIUTATEMI A CAPIRE. Colgo l’occasione per ringraziarvi a nome di tutti i docenti per il vostro aiuto. Attendo con ansia una vostra risposta.

Concorso scuola 2016: per chi accede con il diploma per infanzia e primaria inserimento in GM 2012 vale 2 punti

Paola – Sto compilando la domanda di partecipazione per partecipare al concorso 2016 cdc infanzia. Siccome sono ancora inserita nella gm infanzia del precedente concorso del 2012, volevo sapere se questa idoneita’ puo’ essere inserita nella domanda di questo concorso tra gli altri titoli valutabili. Come titolo di accesso ho inserito il mio diploma magistrale. Vi ringrazio

Concorso scuola docenti 2016: due master valgono se sono in anni accademici differenti

Marilena – Gentilissima Lalla, ho conseguito due master, l’uno nell’aprile del 2011 e l’altro nel luglio del 2012; i corsi non si sono svolti contemporaneamente: dopo la conclusione del primo è uscito il bando del secondo. Tuttavia, dal punto di vista burocratico i due master risultano facenti parti dello stesso anno accademico (2010/2011) come si evince anche dalla pergamena, che dovrò esibire in caso del superamento del concorso. Devo inserire nella domanda l’anno accademico di conseguimento o quello presente sulla pergamena? Grazie, se vorrai rispondermi.

Con grande stima

Concorso a cattedra e 180 giorni di servizio nell’a.s. 2015/16

Gentile Redazione, vi scrivo questa mia lettera per segnalare un problema che sto incontrando nella presentazione della domanda di partecipazione al concorso docenti 2016, e per la precisione riguarda la valutazione come titolo di servizio dell’ anno scolastico 2015/16.

Il problema, a mio avviso, nasce dal fatto che non può essere specificata come data di fine servizio quella successiva alla data di scadenza delle domande (30 marzo).

Concorso docenti 2016: avere più titoli non è un merito da considerare per il punteggio finale in graduatoria

Martina – È normale che la seconda abilitazione con TFA (io ne ho due una per la CDC A019 conseguita con il primo ciclo TFA e una per la CDC A024-5 ex A345-6 conseguita con il secondo ciclo TFA) non sia valutata ai fini del punteggio né per la partecipazione al concorso di sostegno nella scuola secondaria di secondo grado, né per quello a posto comune sempre nella scuola secondaria di secondo grado?

Concorso a cattedra: necessario il curriculum vitae dei commissari

Cara redazione, ho bisogno di un aiuto veloce: ho compilato la domanda per commissario al concorso ma quando cerco di inoltrarla mi dice che devo compilare la scheda professionalità docente presente nella home page.Il problema è che nella home di polis non è presente la scheda professionalità docente. Come fare? A scuola non saranno in grado di risolverlo quindi mi appello a voi.

Ce l’ho con i diplomati magistrale, ma io voglio partecipare al concorso senza abilitazione

Elisabetta – vorrei gentilmente avere un paio di informazioni. Per prima cosa – giusto per innervosirmi ancora un po’ – vorrei domandarvi se è vero che i diplomati magistrale – tutti, anche quelli che non hanno mai insegnato, anche quelli che si sono diplomati più di 20 anni fa, senza abilitazione – potranno partecipare al concorso.

Concorso scuola docenti 2016: requisito di accesso per infanzia e primaria è laurea in SFP o diploma magistrale entro a.s. 2001/02 o abilitazione conseguita all’estero

Michela – Vorrei sapere se con al treinnale L11 in Lingue è possibile partecipare al concorso per linsegnamento dell’inglese nella scuola dell’infanzia o primaria o altro. Che possibilità ci sono?Quali passi bisogna fare?Grazie d’anticipo

Concorso a cattedra: requisito di accesso l’abilitazione o specializzazione al sostegno, indipendentemente dall’iscrizione in graduatoria

Luca – scrivo per chiedere quanto segue: ttre università (Genova, Pisa, Firenze) hanno concluso il corso di specializzazione sostegno II ciclo entro il 1 febbraio. Come da decreto 3 giugno 2015, n. 326 il Miur dovrebbe consentire l’inserimento del titolo su istanze on line, ma ad oggi nessuna indicazione è stata data.

Concorso a cattedra: per le classi di concorso di lingue quesiti nella relativa lingua

Franca – Spettabile redazione, Mi rivolgo a voi per poter avere dei chiarimenti sul concorso in oggetto. Insegno inglese dal 2007 in maniera continuativa,sono precaria ,abilitata con PAS (salatissimo sia economicamente che psicologicamente),Laurea specialistica
quadriennale in Lingue e Letterature Straniere con INDIRIZZO ORIENTALE ……..ma tutto questo non è sufficiente.

Concorso a cattedra: per infanzia la lingua dei due quesiti prova scritta è a scelta tra inglese, francese, tedesco, spagnolo

Matteo – in merito alle vostre delucidazioni ho qualche dubbio circa lo svolgimento delle prove concorsuali. Essendo abilitato all’insegnamento sia per la scuola primaria che per quella dell’infanzia, e specializzato per il sostegno su quest’ultima, non mi è chiaro se l’obbligo della lingua Inglese per la scuola primaria vige anche per l’altro indirizzo. Potrei scegliere la lingua Spagnola per quanto riguarda la scuola dell’infanzia ed essere esaminato per l’Inglese solo per la primaria?

Concorso scuola 2016: tabella titoli non valuta servizio svolto su sostegno se si partecipa alla classe di concorso

Elisabetta – Ho letto nella bozza della tabella valutazione titoli per il concorso 2016 che viene valutato il "Servizio di insegnamento prestato, sullo SPECIFICO POSTO O CLASSE DI CONCORSO, nelle scuole statali o paritarie di ogni ordine e grado, nelle
istituzioni convittuali statali e nei percorsi di formazione professionale. IL SERVIZIO SU SOSTEGNO È VALUTATO SOLO NELLA SPECIFICA PROCEDURA CONCORSUALE".

Concorso scuola 2016: quando si saprà il tema della prova orale?

Simone – Vorrei chiedervi una cosa anche se il bando non è ancora uscito, sicuramente voi lo saprete. Il tema della lezione della prova orale sarà una sorpresa il giorno della prova oppure avremo il tempo di prepararci una lezione con un po’ di anticipo? Cosa era avvenuto nel 2012? Questa indicazione mi toglierebbe un po’ di ansia. Grazie di cuore per tutte le risposte ai nostri dubbi.