Graduatorie III fascia ATA: il servizio che ha dato diritto alla pensione può essere valutato

Ci sono persone oggi pensionate con Ente Poste e in servizio quale coll. scolastico con contratto a tempo determinato.  premesso che  con la legge Dini si può lavorare anche dopo la pensione, io mi chiedevo se fosse legittimo considerare  gli anni di servizio presso Ente poste, che hanno dato diritto alla pensione , valutabili ai fini
della domanda di incarichi e supplenza personale ATA.

Graduatorie III fascia ATA: idoneità in concorso pubblico per esami o prova pratica, deve essere per posti a tempo Indeterminato

Vorrei capire se il titolo culturale valevole per il profilo AA :  Idoneità in concorso pubblico per esami o prova pratica per posti di ruolo nelle carriere di concetto ed esecutive, o corrispondenti, bandito dallo Stato o da enti pubblici territoriali.

include anche l’idoneità in concorsi di pari requisiti ma a tempo determinato. cordiali saluti

Il personale ATA non può svolgere contemporaneamente l’attività di docente. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Una dipendente ata a tempo indeterminato con contratto par time  al 50% dell’orario (18 ore ) può accettare un contratto a tempo determinato come docente di scuola secondaria per un orario di  7 ore settimanali  su corso serale (con orario compatibile senza sovrapposizioni). Il contratto eventuale non potendo essere inserito al sistema come dovrebbe essere fatto? Ci possono essere due contratti di tipo diverso contemporaneamente per la medesima persona?

Graduatorie III FASCIA ATA: la valutazione del servizio presso ente di formazione professionale regionale

Salve , ad ottobre del 2017 ho fatto  domanda per l’iscrizione nelle graduatorie di terza fascia del personale ATA, premetto che per 27 anni ho lavorato presso un Ente di formazione professionale Regione Sicilia , occupandoci pure di corsi per istruzione e formazione professionale , ed in un primo tempo  il mio servizio    è stato valutato dalla scuola capofila. Il 01/10/2018 sono stata chiamata per una supplenza come collaboratore scolastico. Dopo qualche settimana la scuola  controlla il mio punteggio e mi comunica che il servizio prestato  è da considerarsi di fatto e  non di diritto , pertanto il 23/10/2018 revocano la supplenza  ai sensi dell’art. 7 c. 7 del D.M. n° 717 del 2018  e rettificano  il punteggio. Chiedo a Voi una consulenza per  comprendere  se è possibile fare ricorso a questa ennesima ingiustizia . Cordiali saluti

Graduatorie III fascia ATA: non è possibile rettificare il punteggio per un titolo dimenticato

Gentilmente volevo avere una delucidazione, nel produrre la domanda ATA ho dimenticato l’inserimento di un titolo. Ad Agosto quando c’è stata la possibilità di fare ricorso ho chiesto a voce, presso alcune segreterie la rettifica e l’inserimento del mio titolo, ma la loro risposta, è stata negativa, e che tale rettifica la potevo fare solo tra tre anni,  vorrei sapere gentilmente da persone esperte come voi se loro erano tenuti all’inserimento se avessi fatto un ricorso per iscritto e se ancora posso chiedere la rettifica del punteggio e quindi l’inserimento del titolo. In attesa di una vostra risposta porgo distinti saluti.

Graduatorie III fascia ATA: la valutazione del servizio presso enti di formazioni accreditati

Scuola – Gent.mi, dovendo procedere come da normativa all’accertamento dei titoli di un aspirante inserito nelle graduatorie ATA e assunto in servizio presso il nostro Istituto, Vi scriviamo per un chiarimento circa la valutazione di un servizio svolto come operatore amministrativo, presso  A.R.A.M. di Messina Ente fi formazione accreditato alla Regione Sicilia.

Graduatorie ATA: la valutazione del servizio part time prima dell’A.S. 2004/05 deve essere in proporzione alle ore

Nicca – Salve, sono nella 3 fascia della graduatoria ATA, ho ricevuto una supplenza al 30/06, ma dal calcolo del punteggio la scuola afferma che il servizio prestato nella scuola paritaria (dal 1997 al 2000 – con regolare certificato di servizio ed estratto contributivo), deve essere calcolato non la metà dello statale ma in proporzione alle ore lavorative svolte. Tutto ciò è vero?  Prego vivamente di inviarmi una risposta e, se possibile, anche il mio comportamento nei confronti della scuola, la quale nel frattempo mi ha revocato dall’incarico e ha emesso un decreto di rettifica punteggio.

Graduatorie Permanenti ATA: calcolo servizio

Antonietta – La sottoscritta Antonietta, collaboratrice scolastica ATA 3 fascia, chiede cortesemente, una vostra consulenza, essendo ancora di 3 fascia, non sapendo fare i conteggi per passare alla graduatoria permanente 24 mesi desidero sapere se o maturato i requisiti, e quando fare domanda, vi elenco tutti i rapporti di lavoro, svolti dalla sottoscritta, in qualità di collaboratore scolastico,

Graduatorie ATA: la valutazione del servizio part-time non dipende dal numero delle ore di servizio

Caterina – Gent.ma redazione, vi scrivo in quanto lavoro presso una scuola paritaria in qualità di assistente amministrativo e sono stata informata che da quest’anno è probabile che la normativa sia cambiata. Vorrei sapere, in particolare, qual è il numero minimo di ore di servizio, prestato in regime di part-time, necessario ai fini del riconoscimento del punteggio.