Maternità e indennità fuori nomina. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Salve buongiorno, Abbiamo nominato come scuola un Collaboratore scolastico per supplenza breve e saltuaria. Lo stesso, una ragazza in gravidanza, ha preso servizio il 22/03/2017 e, dal 27/03/2017, è in interdizione per complicanze. La supplenza è proseguita fino al 16/06/2017 (il 17/06/2017 è rientrato il titolare)con l’interessata sempre in interdizione per complicanze, fino al 23/06/2017. Quindi fino al 16/06/2017 è stato fatto regolare contratto retribuito al 100%. L’interdizione ha avuto ulteriore proroga dal 24/06/2017 al 27/07/2017 (data presunta del parto: 27/09/2017). A questo punto, cosa deve essere corrisposto al supplente? L’indennità fuori nomina spetta solo per la maternità obbligatoria (quindi dal 27/07/2017 al 26/09/2017)oppure spetta anche per i periodi di  interdizione non coperti da nomina (dal 17/06/2017 al 26/07/2017)? Grazie e spero di essere stato chiaro.

Maternità: la supplente collocata in maternità è considerata in effettivo servizio

Rosa -Mi rivolgo a lei per avere delucidazioni in merito al mio primo incarico nella scuola. Il 27 settembre ho firmato un contratto di 18 ore su sostegno fino all’avente diritto. Io sono abilitata solo nella mia materia e sono in prima fascia ma ovviamente non ho l’abilitazione all’insegnamento del sostegno. A fine gennaio andrò in maternità (fine 7’mese). Vorrei quindi sapere come sarà la mia posizione nell’eventualità che il mio contratto non venga modificato fino al 30 giugno. Come sono tutelati i miei diritti? E il punteggio? I pareri di dirigente e sindacati sono divergenti e non riesco a capire. Nella speranza di avere una sua risposta le porgo i miei più cordiali saluti.

Progetti regionali al posto del salvaprecari nazionale: come funziona?

Amelia – Gentilissima Lalla sono docente precaria da diversi anni per la scuola dell’infanzia e per la primaria,volevo chiederti alcuni chiarimenti sulla salvaprecari. Il giorno 13 novembre dando uno sguardo nella Home di orizzonte scuola leggevo che nel testo approvato dalla Commisione Bilancio della Camera sulla legge di Stabilità2013 viene stralciato l’emendamento che avrebbe prorogato il progetto Salvaprecari, resta la proposta da parte della regione di attivare progetti di 3 mesi ,prorogabili ad 8 per attività straordinarie per i docenti e ATA inclusi nelle graduatorie provinciali sulla base di finanziamenti regionali.

Salvaprecari possibile per l’a.s. 2012/13?

Elisabetta – cara lalla sono un’nsegnante precaria della scuola dell’infanzia , vorrei sapere se hai notizie sulla graduatoria dei salvaprecari per l’anno scolastico 2012\2013.Ti prego rispondimi presto perchè sono terrorizzata al pensiero che saranno abolite, vista la situazione sarà l’unica speranza per aggiornare i 12 punti. Ti prego dammi notizie

Senza logica abolire il salvaprecari

Marcella – vorrei un chiarimento o quanto meno un spiegazione, da chi si sente preparato sulla questione: puo’ un decreto ”il salvaprecari” dopo 3 anni essere abolito senza alcun "’rumore’…alcun opposizione… Aveva la sua logica, aiutava insegnanti che avevano anni di contratti statali…insegnanti che avevano sempre prestato servizio presso lo stato.. e oggi, quest ultimi come sono tutelati????In alcun modo, messi nel dimenticatoio…

Si può ancora sperare in un Salvaprecari 2012/13?

Eugenio – Sono un insegnante di scuola secondaria di II grado terzo in graduatoria provinciale ad esaurimento, classe di concorso A016 punteggio 204 anno 2011 del piemonte. da ventanni insegnante precario, mio malgrado quest’anno non ho avuto assegnazione di cattedre alla chiamata del provveditorato agli studi di Torino. e di conseguenza non potrò avere i 12 punti annuali per aggiornamento servizio. vorrei sapere se qualcuno si attiva per richiedere il decreto salva precari quest’anno.

Necessario il salvaprecari

Nichi – Buonasera ho letto sul vostro sito che il salva precari non serve a niente, invece al contrario grazie al decreto mille proroghe , con i salva precari abbiamo ottenuto i 6 punti altrimenti ci sono stati nella mia provincia persone che dalla seconda fascia sono riusciti con i punti 0,25 al mese conseguiti presso la scuola parificata ad entrare non solo in prima fascia ma a sorrpassare tante persone, quindi ben venga il salva precari e i progetti regionali diritti a scuola che ha dato lavorato ai tanti precari. Vi invito a proporre al Ministro Profumo di inserire a fine anno 2012 il mille proroghe 2013 i salva precari. In attesa di risposta le auguro buon lavoro.

Non si sa nulla del salvaprecari 2012/13?

Gabriele – Gent.ma Lalla volevo sapere se quest’anno sara’ riproposto il salvaprecari, dal momento che ancora non se parla. So che ci sono delle sigle sindacali che si stanno muovendo in merito. E’ davvero un toccasana per molti precari, data la possibilita’ di lavorare quasi nell’intera provincia scelta, attraverso i distretti, cosa che e’ restrittiva, invece, con le chiamate dal circolo.Grazie

A settembre ancora supplenze dal salvaprecari 2011/12

Arturo – Gentilissima Lalla, quest’anno sono rientrato per mia fortuna nel salvaprecari 2011/2012, ma come tu ben sai le liste prioritarie sono state pubblicate a dicembre 2011 ed io non ne ho mai usufruito perche’ erano state quasi tutte assegnate le supplenze.
Se e’ vero che vale un anno, presumo che con l’inizio del nuovo anno scolastico da settembre le chiamate vengono effettuate da quelle liste oppure no? Grazie infinite

Laurea in Scienze Religiose 3 punti per la GaE?

Patrizia – Spett. redazione di Lalla, Sono un’insegnante di religione precaria, in possesso del titolo di “Magistero in Scienze Religiose” (Vecchio Ordinamento), Titolo che, ho sentito, nel 2017, secondo nuovi accordi, non sarà più sufficiente per insegnare religione. Sono, inoltre, inserita nella GAE dal ’09 con riserva ché laureanda in SFP.

Salvaprecari 2012/13?

Milena – Salve, mi sa dire se si è saputo già se anche quest’anno sarà possibile richiedere l’iscrizione alla graduatoria prioritaria nella Scuola Primaria? Quest’anno scolastico io ho lavorato 210 giorni come supplente temporanea nella stessa scuola e sulla stessa cattedra e pertanto per me rappresenterebbe una grossa opportunità. Rimango in attesa di risposta. Grazie e saluti.

Salvaprecari 2012/13?

Gina – Sono docente abilitata da dieci anni in 4 classi di concorso, inserita nel salvaprecari da 10 anni. Lavoro da sempre per la classe a050 (o meglio ho lavorato), grazie al salvaprecari riesco a vivere dignitosamente con poche soddisfazioni però a livello professionale, in quanto mi chiamano giornalmente per qualche giorno di supplenza nella scuole dell’infanzia e primaria (ho solo 22 punti, punteggio dell’abilitazione), grado di scuola per me non molto amato.

Salvaprecari: in quanti comuni si può insegnare?

Laura – Gentilissima Lalla, ti scrivo perchè vorrei sapere in quanti comuni può insegnare un docente inserito nel salvaprecari. La mia situazione è la seguente: ho un contratto di 6 ore fino al 30/06/2012 in una scuola secondaria di primo grado e un contratto di 3 ore fino al termine delle lezioni in un’altra scuola secondaria di primo grado. Le due scuole, site in due comuni diversi, fanno parte di un unico istituto comprensivo. Quando ho accettato le 3 ore ero consapevole del fatto che non potevo più essere convocata da graduatoria d’istituto. Pensavo, tuttavia, di poter essere convocata dal salvaprecari.

Punti salvaprecari solo se si percepisce disoccupazione?

Samanta – Cara Lalla, sono una tua costante lettrice ti ringrazio dei chiarimenti continui che dai in questo particolre momento di confusione. Sono una docente precaria di scuola secondaria inserita nella graduatoria ad esaurimento dal 2000, ho sempre lavorato nelle scuole paritarie con incarichi annuali e l’unico incarico nella scuola statale mi è stato conferito dal preside nell’anno 2008/2009 per 2 ore settimanali in sostituzione di una docente passata su Pas e fine alla fine delle attività didattiche comunque per un periodo superiore ai 180 gg. grazie al quale ho potuto inserirmi negli elenchi prioritari senza trarne benifici in termini di supplenze. La mia domanda è: ho diritto comunque al punteggio dei 12 punti annuali pur non avendo mai presentato domanda di disoccupazione? Grazie per la tua gentile collaborazione

Depennamento salvaprecari per telefono spento alle 7.15 del mattino

Nicola – Salve Lalla.vorrei sapere se un insegnante che accidentalmente dimentica il telefono spento e viene contattato può incorrere nella penalizzazione prevista per le rinuncie non giustificate.purtroppo mi è stato contestato, da parte di una segreteria, il fatto di essere risultato irreperibile e quindi perseguibile delle penalizzazioni previste per i rinunciatari di una supplenza. e giusto tutto ciò? inoltre mi hanno chiamato alle 07.15, orario, secondo il mio parere, inusuale per ricevere proposte di supplenza. può una dimenticanza di questo tipo farmi incorrere in sanzioni come il depennamento dalla graduatoria salvaprecari, e la perdita dei 12 punti previsti? inoltre, qual’è il regolamento che stabilisce il criterio di rinunciabilità di una supplenza? grazie.

Mancati depennamenti dalle graduatorie del salvaprecari

Piera – Gentilissima Lalla, ti scrivo per segnalare una situazione abbastanza particolare, a mio avviso, e per chiederti delucidazioni in merito. Dopo diverse convocazioni per supplenze da salva precari ho notato che molti colleghi, senza addurre particolari giustificazioni né presentare alcun certificato, non si presentano e, cosa a mio parere ancor più grave, le segreterie ignorano la cosa senza dar luogo alle conseguenze previste dalla legge.

Quanto dura il Salvaprecari?

Giuseppina – Gentile Lalla, sono un’insegnante della Scuola dell’Infanzia, inserita nella 1° fascia della graduatoria ad esaurimento, sono molto amareggiata e stanca per la situazione che si vive nel mondo della Scuola. In Particolare con la graduatoria dei “ salva precari “ di cui io non faccio parte perché non avevo maturato i 180 giorni e penso di non poterli fare in futuro continuando in questo modo.

Cos’è il Salvaprecari?

Monia – Sono iscritta alla terza fascia e fin’ora ho lavorato con una certa frequenza presso le scuole elementari. Ti premetto che a luglio di quest’anno ho fatto il primo inserimento/domanda…ora la scuola non mi sta più chiamando e quando ho chiesto spiegazioni mi hanno detto che ho davanti a me 250 persone che sono rientrate nel decreto salvaprecari e che quindi la graduatoria si è notevolmente infittita.

Ma cosa è questo decreto e soprattutto io non potevo iscrivermi e ne rientrarci perchè non ho lavorato mai negli anni precedenti come insegnante presso il MIUR? Grazie mille

Info punteggio salvaprecari

Rossella – Ciao Lalla, ti scrivo perché ho un dubbio sulle supplenze dalle graduatorie prioritarie. Attualmente ho un contratto di 12 ore fino al 30 giugno 2012 su A033 – Educazione tecnica alle scuole medie, classe di concorso sulla quale non sono abilitata difatti sono stata chiamata dalla III fascia di Istituto.

Prendere o lasciare una nuova supplenza

Maria Teresa – Gentilissima Lalla, avrei urgentemente bisogno di un tuo parere. Attualmente ho avuto un incarico di supplenza temporanea: 18 ore su sostegno alle superiori con nomina dalla graduatoria d’istituto dal 26 settembre al 2 marzo 2012. Sono inserita nelle liste del salvaprecari, ma con mia profonda sorpresa stamattina mi ha telefonato una scuola media offrendomi un incarico di 18 ore alle scuole medie da graduatoria ad esaurimento con decorrenza dal 30/12/2011 al 30/06/2012.