24 CFU, concorso, FIT. Il percorso per diventare insegnanti

Linda – vi scrivo per questo motivo: da Giugno 2017 sono iscritta a Modena in terza fascia nella graduatoria per l’insegnamento come supplente nelle scuole medie e superiori di materie scientifiche (matematica e scienze per le scuole medie, e biologia, chimica e geologia per le scuole superiori), avendo una laurea di primo livello in Scienze Naturali e una laurea magistrale in Ecologia, anche se non mi è stata ancora assegnata finora nessuna supplenza.

Docente con precedenza 104 per assistenza genitore disabile: deve essere sempre escluso dalla graduatoria interna di istituto?

Luigi – Vorrei sapere se un docente che è titolare in un Istituto sito nel Comune A e che, ai sensi della Legge 104, assiste il genitore disabile che risiede nel Comune B, precisando che entrambi i Comuni A e B sono nello stesso ambito, abbia o meno il diritto all’esclusione dalla graduatoria interna di istituto per
l’individuazione dei soprannumerari. Se sì, a quali condizioni e quali sono i riferimenti normativi? Se no, perché? Grazie infinite

Gli ex DOS maturano la continuità ma non il bonus dei 10 punti

Assistente amministrativa–  presso una scuola superiore di II grado e ai fini della predisposizione della graduatoria interna d’istituto dei docenti di sostegno chiedo  quanto segue : è corretto attribuire il punteggio aggiuntivo di 10 punti anche ai docenti di sostegno ex DOS titolari solo dall’a.s. 2016/17 ? Nel periodo di maturazione del bonus ( 2000/2001 – 2007/08 ) i docenti di sostegno  DOS  venivano utilizzati negli istituti con preferenze di sede espresse nel mod. J11. Nelle graduatorie compilate dagli UST fino all’ a.s. 2015/16 era attribuito solo il punteggio della continuità nella scuola dall’ a.s. 2003/04  ma non il punteggio aggiuntivo. Ringrazio per l’attenzione e confidando in una risposta porgo distinti saluti.

I primi 30 giorni di congedo retribuiti al 100% si intendono complessivi per entrambi i genitori

Gianluca  – Sia io che mia moglie siamo insegnanti di scuola primaria a tempo indeterminato. Abbiamo avuto da poco una bambina e mia moglie ha già usufruito dei 30 giorni di congedo facoltativo con stipendio al 100%. Ciò che non mi è chiaro è: ho diritto anche io a 30 giorni con stipendio al 100% o, per il fatto che siamo entrambi dipendenti pubblici, avendone già fatto uso mia moglie io non ne ho diritto?
Grazie mille.

Graduatoria interna di istituto: docenti con parità di precedenza e punteggio, come vengono posizionati per attribuzione COE ex-novo nello stesso comune?

Francesco – Due miei colleghi sono beneficiari di legge 104 uno per assistenza al genitore e l’altro per assistenza al fratello. Sono collocati nella graduatoria con lo stesso punteggio. Nel caso di una cattedra molto probabile ex-novo esterna con completamento nel comune a chi deve essere  attribuita dei due visto che hanno lo stesso punteggio. La ringrazio infinitamente.

Domanda di utilizzazione: non aver ottenuto il trasferimento volontario può essere un requisito per presentarla?

Marilena –  Nel mese di aprile ho presentato domanda di mobilità scegliendo cinque scuole di una città vicina al paese in cui abito, sulla classe di concorso in cui sono titolare. Se non dovessi ottenere il trasferimento posso chiedere l’utilizzazione su un’altra classe di concorso in cui sono
abilitata scegliendo sempre le medesime scuole? Grazie infinite.

Vincolo quinquennale sul sostegno: nel calcolo non rientrano gli anni svolti sul sostegno in AP come docente titolare su materia

A.D. – Ho la titolarità a scuola media su tecnologia, da due anni sono in assegnazione provvisoria sul sostegno in un liceo artistico; se faccio il trasferimento di cattedra sul sostegno al liceo artistico, gli anni di servizio svolti sul sostegno al liceo , mi valgono per il vincolo quinquennale?

L’anno di ruolo nel I grado è valutato la metà per chi è di ruolo nel II grado

Annamaria – Buonasera, sono passata in ruolo, prima sul sostegno nella scuola secondaria di 1° grado per un anno, poi sulla materia, nella scuola secondaria di 2° grado (che è il mio attuale ruolo di appartenenza). Quale sarà il punteggio attribuito per l’anno di ruolo svolto sul  sostegno nella scuola secondaria di 1° grado, nella graduatoria d’istituto a.s. 2017/2018? Vi ringrazio anticipatamente ed attendo Vs. riscontro.

Il periodo di convalescenza rientra nel comporto della malattia. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Buongiorno un nostro supplente al 30.06.2018 ha subito un intervento con ricovero di gg 10 dai primi di febbraio e convalescenza che si protrarrà fino al 01/06/2018. Secondo la normativa per i supplenti a t.d. 30.06. dovrebbe andare in riduzione ,non distinguendo la convalescenza   postoperatoria . E’  giusto fare la decurtazione del 50% dal secondo e terzo mese  e poi solo la conservazione del posto ? Grazie per l’attenzione e rimaniamo in attesa di riscontro.

I 10 punti del bonus si perdono a seguito di trasferimento provinciale

Assistente Amministrativo –  vorrei dei chiarimenti su quando si perde il punteggio aggiuntivo maturato in un triennio dall’A.S. 2001-2008. Mi spiego meglio:   a.s. 2000/2001 domanda di  mobilità volontaria ottenuto trasferimento per l’a.s. 2001/2002 In servizio presso questo Istituto dal 01/09/2001 fino all’anno 2005/2006. Trasferimento ottenuto per domanda mobilità provinciale volontaria presso altro Istituto a.s. 2006/2007. Si mantiene il punteggio maturato?

Dopo il 30 aprile la titolare non può più rientrare nelle classi. Chiarimenti per la scuola

Scuola –  avremmo bisogno di una informazione in merito al rientro in servizio di una docente dopo il 30 aprile. La docente, insegnante in classe 5^ scuola primaria  e’ in aspettativa da dicembre 2017. Inizialmente l’aspettativa era richiesta fino al 27 aprile 2018. Abbiamo nominato il supplente dall’08/01/2018 al 27/04/2018. Successivamente la docente ha prorogato l’aspettativa dal 28/04/2018 al 11/05/2018. Il supplente però non ha accettato la proroga. Abbiamo quindi nominato dal 02 maggio 2018 un nuovo supplente. Al nuovo supplente il contratto va fatto fino al 11.05.2018 oppure, considerata l’assenza del titolare superiore ai 90/150 giorni, fino al termine delle lezioni?  Grazie e cordiali saluti, Segreteria Amministrativa

Congedo cure per invalidi e retribuzione. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Con la presente si chiede se il Congedo per cure invalidi  (con certificato medico con dicitura stato patologico sotteso o connesso alla situazione di invalidità riconosciuta) deve essere conteggiato nel computo delle assenze per malattia  o per giorni trenta è retribuito al 100% Si precisa che la docente in questione è già in riduzione per assenza per salute retribuita al 50% da oggi chiede un congedo per cure per invalidi come deve essere retribuita da oggi?

Ricostruzione carriera: Ex collaboratori scolastici immessi in ruolo come assistenti amministrativi, in che modo procedere?

Francesco – Gent. ma Redazione Avendo dei casi del tipo ex collaboratori scolastici immessi in ruolo come assistenti amministrativi, in che modo procedere?La domanda è basata sul fatto che la carriera precedente risulta interrotta con aspettativa nel profilo del ruolo precedente, quindi in questo caso si può parlare di passaggio di ruolo e quindi progressione automatica della carriera?Grazie

Diritto al pensionamento anticipato (requisito legato al servizio) nel 2022

Docente – Buongiorno, sono nata nel 1960, ad aprile. Ho versato i contributi dal 6 aprile 1981 fino ad oggi. Fino al 31 agosto 1983 sono stata dipendente di una banca poi sono entrata di ruolo tramite concorso nella scuola. Attualmente insegno nella secondaria di 2^ grado. Potrei ancora riscattare 15 mesi di università, dal 1°Gennaio 1980 al 6 aprile 1981. Quando potrò andare in pensione? Ringrazio in anticipo per l’attenzione e la disponibilità.

Anzianità utile ai fini giuridici ed economici al 1/9/2001 (dopo il superamento del periodo di prova)

Maria – Buongiorno,  sono un’insegnante di scuola primaria  – immessa in ruolo  con decorrenza giuridica nell’a.s. 2000/2001 con decorrenza economica nell’a.s. 2001/2002.  Ho 2 anni di servizio di pre-ruolo.  Lo scatto della fascia 15-20 l ho avuto ad ottobre 2014 (3 anni scolastici dopo secondo i miei calcoli). Inoltre la nuova dicitura sul cedolino per lo scatto della fascia 21-27 riporta 31 agosto 2020. Sempre dai miei calcoli il 21esimo anno di servizio inizierà nell anno scolastico 2018/2019. Ho allegato in formato doc una tabella riassuntiva della situazione. A chi devo segnalare questo errore?  Con quale modalità? Vi ringrazio anticipatamente per la vostra consulenza. Cordiali saluti.

Punteggio di continuità nel comune: si valuta per il comune di titolarità, ma non per quello di servizio in seguito ad AP

Teresa –  Il mio quesito riguarda la graduatoria interna, sono stata titolare per due anni in Calabria ma non ho mai preso servizio nella scuola calabrese in quanto nei due anni ho avuto assegnazione provvisoria senza soluzione di continuità (dal 1/9 al 31/8) nel comune di Roma. Il terzo anno ottengo trasferimento a Roma. La domanda è: nella graduatoria interna i due anni precedenti possono essere valutati come continuità nel comune di Roma? Grazie per la vostra presenza. Saluti

Vincolo quinquennale sul sostegno: non si applica per docente trasferito con domanda condizionata da materia a sostegno

Marina  – Sono una docente e lavoro nella scuola superiore, attualmente insegno sul sostegno a causa della perdita del posto sulla materia  alcuni anni fa.  Potrebbe dirmi quanti anni occorre stare sul sostegno prima di chiedere il passaggio sulla materia e qual è la legge che dichiara il numero di anni obbligatori sul sostegno? La ringrazio e la saluto.

Cattedra orario esterna ex-novo: può essere assegnata anche a docente con precedenza Legge 104/92

Giulia – Sono doce nte di sostegno in una scuola secondaria di primo grado e quasi sicuramente soprannumeraria. Nella mia scuola c’è una collega con la 104 con meno punti di me, in caso risultassi perdente posto solo per 9 ore, mi risulta che sia lei a completare le ore altrove, purché il completamento sia nello stesso comune. Vorrei conferma o smentita di ciò.Grazie

Docente soprannumerario: la domanda di trasferimento cartacea può essere condizionata o volontaria

Laura – Dopo la pubblicazione delle graduatorie interne, sono risultata soprannumeraria nella mia scuola di titolarità (sono titolare su posto di sostegno). Ho già presentato domanda di trasferimento entro la scadenza per passare su posto comune, avendo quest’anno concluso il quinquennio di permanenza sul sostegno. Dalla segreteria della mia scuola mi dicono che entro l’8 maggio devo presentare una nuova domanda che annullerà la precedente: io però non vorrei rinunciare alla possibilità di passare sulla materia. Come devo agire? Grazie